Seleziona le categorie

Buon compleanno Bourgie

eceb788d-d77f-41d4-85c1-6a3c42b69e0e

Kartell festeggia a Parigi i 10 anni dell’iconica lampada di Ferruccio Laviani con una mostra speciale

Stupì tutti, la Bourgie, quando fu presentata nel 2004 nel negozio milanese Uomo di Dolce & Gabbana, per il suo messaggio ironico e contemporaneo. Ma chissà quanti nel giorno di quel fortunato battesimo pensarono che avrebbe avuto una vita così longeva e un successo tale da renderla uno dei best-seller della Kartell e meritorio ora di un’edizione speciale di pezzi unici, destinata a fine anno a un’asta benefica online.

Il principio ispiratore del designer e architetto Ferruccio Laviani che la progettò, è tutto racchiuso nel termine wannabe: l’aspirazione ad assumere una personalità. E in occasione del doppio compleanno, il decimo della Bourgie e il sessantacinquesimo della Kartell, lo stesso principio ha guidato il gioco esteso a quattordici designer della squadra dell’azienda di Noviglio, che le hanno dato una nuova veste.

kartell_bourgie_img_2

A dieci anni di distanza, dopo circa 350mila pezzi venduti nel mondo, fiumi di inchiostro e innumerevoli pubblicazioni, si conferma come un caso della storia del design. Il policarbonato trasparente, che ha cristallizzato nella forma l’archetipo indiscusso della lampada da tavolo, nel tempo si è colorato di nero, oro, argento, bianco opaco e nel multicolore titanio, fucsia e azzurro divenendo ogni volta nuova e adatta a ogni stile. Oggi declinato in quattordici nuove idee.

bourgie_10_anniversary_copertina

Il sipario su questa particolare collezione, si è sollevato nel negozio Kartell di Boulevard Saint Germain Parigi in occasione di Maison & Object (24-28 gennaio 2014), scelta come prima tappa della mostra itinerante Re-Dessiner la Bourgie che presenta, nell’allestimento curato dallo stesso Laviani, gli esemplari accanto alle sagome fotografiche bidimensionali dei rispettivi autori.

Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *