Single ground

Wing Lo Chi

Chi Wing Lo è un architetto, designer ed artista di fama internazionale, nato e cresciuto ad Hong Kong nel 1954, da più di vent’anni lavora per aziende leader del Made In Italy nel mondo. La sua formazione architettonica ha inizio in Nord America presso la facoltà di architettura dell’università di Toronto. Successivamente frequenta un Master all’università di Harvard, ed è proprio qui dove il suo talento inizia a farsi notare nel panorama mondiale del design vincendo nel 1988 il premio come miglior tesi. Questo sarà solo il primo di molti riconoscimenti che otterrà durante la sua carriera. L’anno successivo, nel 1989, apre il suo studio di architettura con sede ad Atene, in collaborazione con l’architetto Panagiota Davladi. Da questa unione nascono progetti innovativi che ricevono una grande approvazione, presentati anche alla Biennale di Venezia ed alla Triennale di Milano. Nel 1994 inizia a collaborare con il noto brand Giorgetti riuscendo ad ampliare e portare nella collezione una visione del design rivolta verso quel mondo che gli appartiene di nascita che è quello orientale. Nel 2014 inizia la sua collaborazione con l’atelier italiano Maroni, azienda artgianale ed icona del Made in Italy nata nel 1965. Da questo sodalizio nasce il brand Dimensione Chi Wing Lo che imette sul mercato una collezione di mobili esclusivi da lui interamente progettata. Oggi Chi Wing Lo è una personalità di spicco del panorama architettonico globale, docente universitario in America presso la Syracuse University di New York e membro della tedesca Akademie Schloss Solitude di Stoccarda. Nel 2015 ha ricevuto “l’ufficiale” affermazione dell’eccezionalità del suo lavoro anche nel suo paese d’origine, in questo anno gli viene infatti assegnato il prestigioso premio annuale del DFA World’s Outstanding Chinese Designer award che premia i risultati ottenuti nella sua carriera come progettista cinese affermatosi a livello mondiale. “Non molte persone potrebbero distinguere i miei mobili del 1996 dai miei progetti più recenti”. (Chi Wing Lo) Questa affermazione ben definisce la progettualità di questo architetto, la cui missione è quella di creare oggetti che vadano al di là del tempo e del momento storico, che vivano nel qui e nell’ora, ma soprattutto nel sempre. I suoi sono oggetti esclusivi che esprimono un’estetica semplice e lineare ma non per questo semplificata, minimale ed al contempo complessa. Elementi d’arredo che nascono da un continuo studio delle materie prime, una ricerca di materiali sempre più innovativi, unita ad un’attenzione esasperata e minuziosa al dettaglio. Quello a cui mira questo designer è sicuramente la perfezione, una perfezione nella forma e nella manifattura che riesca al meglio ad assolvere la funzione per cui è stata creata. Solo così, da un perfetto equilibrio stilistico, materico e funzionale, può emergere un’armonia senza eguali, una sensazione che ci pervade e ci trasmette un forte senso di quiete, e che riesce a trasformare questi oggetti in pura poesia. Chi Wing Lo, con il suo design unico, trasporta nelle nostre case la sua cultura, l’essenzialità e l’equilibrio dei mobili da lui creati, creando un’atmosfera di pura pace che in un istante riesce ad allontanarci dalla frenesia delle nostre vite, immergendoci in un’oasi di calma e serenità.

Collezione Aei – Giorgetti

“Una collezione che desidera esprimere l’unicità e l’armonia, sempre e ovunque” (Chi Wing Lo) Progettata nel 2011 per l’esclusivo brand di design Giorgetti, leader mondiale del Made in Italy, questa collezione si compone di tre diversi elementi capaci di combinarsi ed adattarsi ad ogni spazio dell’abitare contemporaneo: Vetrina, cassettiera e consolle, declinate in differenti composizioni e dimensioni, diventano le protagoniste assolute dello spazio.

Quello che le rappresenta è uno stile rigoroso caratterizzato da una minuziosa cura di ogni dettaglio, una semplicità ricercata che ne fa emergere il fascino estetico.
Elementi d’arredo che nascono da un connubio vincente tra il disegno e le linee che ne creano la forma, ed il pregio dei materiali con cui sono realizzati. Ma ciò che li rende veramente unici è come l’eleganza del loro design riesca a coniugarsi in maniera esemplare con la missione funzionale per cui sono stati creati, risolvendo con incredibile semplicità le esigenze abitative degli spazi in cui si inseriscono.

Tavolo Isto – Dimensione Chi Wing Lo

Questo tavolo fa parte delle ultime novità del prestigioso brand Dimensione Chi Wing Lo ed è stato presentato a Milano durante il Salone del Mobile del 2019. Dal suo design lineare e morbido emerge una capacità artigianale eccezionale nella trasformazione e nell’accostamento delle materie prime che lo vanno a creare. Il legno, la pietra ed il metallo che lo compongono riescono, anche grazie alla perfezione ottenuta nella loro lavorazione, a raggiungere un equilibrio estetico e funzionale ineguagliabile. Lo stile orientale emerge nei dettagli come le finiture in rame della base ed il piano girevole in legno centrale che quasi scompare, integrandosi armoniosamente nel piano in pietra naturale. Un elemento d’arredo versatile, che diventa facilmente il fulcro della nostra casa, capace di risolvere le diverse esigenze culturali ed adattarsi con facilità in qualsiasi ambiente del mondo. Le sue forme e dimensioni richiamano immediatamente nella nostra mente il momento intimo e familiare del pasto, la tranquillità ed il calore dell’incontro con i nostri affetti, ci racconta un sogno che ci emoziona ed in cui non vediamo l’ora di immergerci.

Letto Rima – Dimensione Chi Wing Lo

Anche il letto Rima fa parte della collezione 2019 del brand Dimensione Chi Wing Lo fondato nel 2014 dall’architetto. Rima esprime appieno tutte le caratteristiche progettuali che contraddistinguono questo designer: rigorosa eleganza ed apparente semplicità convivono con ricchezza di dettagli ed innovazione dei materiali. Questo letto, che può essere messo contro una parete come al centro della stanza, sembra una scultura, e richiama alla nostra mente il mondo dell’arte, rapendoci fin dal primo sguardo con la sua eleganza e leggerezza. Proprio come un’opera d’arte, il letto è sospeso da un piedistallo arretrato che ne esalta la struttura pregiata realizzata grazie ad un eccezionale maestranza e conoscenza della tradizione ebanista. Il legno è il protagonista e ciò che ci colpisce è il suo utilizzo, che crea forme lineari e allo stesso tempo molto morbide, che cullano il nostro sguardo e ci trasmettono un forte senso di relax. La sua testata in legno sembra un leggero foglio di carta che si piega, impreziosito da un inserto in tessuto che ne esalta la forma, garantendo un forte impatto visivo ed un rilassante impatto emotivo.

Trova i prodotti nel catalogo