Single ground

GamFratesi

“Non siamo tanto legati al prodotto in quanto tale, ma lo vediamo dal punto delle persone che interagiscono nello spazio. Spesso i nostri progetti nascono da un comportamento che diventa per noi l’elemento fondamentale. Anche per studiare le parti che li compongono ed enfatizzarne alcune, prima ci poniamo il problema di come possano venire percepite, dal punto di vista fisico e concettuale”. Il duo GamFratesi rappresenta una coppia sia nella vita privata che professionale. Stine Gam è un architetto danese che ha conseguito un master in Furniture design, mentre Enrico Fratesi è un architetto italiano che ha conseguito un master in design industriale. Prima di aprire il proprio studio a Copenaghen, il cui nome è stato ottenuto dall’unione dei due cognomi, hanno intrapreso diverse esperienze lavorative in studi professionali in Giappone e in Scandinavia, due luoghi con culture molto particolari che li hanno fortemente ispirati. Il loro design è caratterizzaro da un connubio perfetto tra innovazione e tradizione, al quale viene applicato un approccio assolutamente sperimentale sia per quanto riguarda la scelta dei materiali che le tecniche di lavorazione. Nei loro prodotti la tradizione classica tipica dell’arredamento italiano e l’artigianato danese, dialogano in maniera armonica, dando forma a prodotti di design estremamenti eleganti e raffinati, con un linguaggio che possiamo sicuramente definire minimalista, in cui nessun dettaglio è lasciato al caso ma tutto è stato minuziosamente studiato con maestria e gusto. I due designer, durante la loro carriera, hanno ricevuto diversi premi prestigiosi come l’Elle Decoration International Design (EDIDA), l’International Young Designer, il Compasso d’oro. Questo loro stile, estremamente apprezzato, gli ha permesso di instaurare collaborazioni con diversi marchi del settore come Poltrona Frau, Minotti, Gubi, De Padova, Thonet, Louis Poulsen e così via.

Letto Coupé – Poltrona Frau

Il letto Coupé è stato disegnato dallo studio GamFratesi per Poltrona Frau nel 2019. Il design di questo letto, estremamente raffinato ed elegante, rappresenta un omaggio all’eleganza classica delle grandi auto sportive, linee aereodinamiche e nette rivestite artigianalmente in Pelle Frau definiscono uno spazio intimo e confortevole. La linea che disegna questo elemento d’arredo è fluida ed al contempo rigorosa e compatta. La testata ed il giroletto sono composte da due linee geometriche distinte che pur mantenendo una propria individualità si fondono in un sottile gioco di equilibri che esaltano la forma d’insieme. Poltrona Frau dice: “le differenze tattili e materiche dei rivestimenti sottolineano la purezza del design e l’equilibrio delle proporzioni.”

Lampada Soffi – Poltrona Frau

Disegnate da GamFratesi nel 2018 per Poltrona Frau, le lampade Soffi si compongono di due delicati bulbi, entrambi in vetro soffiato: il globo esterno ha una colorazione bianco latte o grigio fumé. All’interno il corpo illuminante è in vetro soffiato acidato bianco opaco. Accendendo la lampada si esalta la sfumata colorazione del vetro esterno. La collezione prevede tre dimensioni di lampade, piccola, media e grande, combinabili in diverse configurazioni. La caratteristica di Soffi è la sua raffinata lavorazione del bracciale in Cuoio Saddle Extra con cuciture a contrasto e bordo a taglio netto tinto tono su tono. Un passante, sempre in cuoio, rende invisibile il punto di giunzione. Il marchio Poltrona Frau è impresso a fuoco sul bracciale. Tutte le parti metalliche interne sono in finitura ottone naturale. Poltrona Frau si riferisce a questo elegante e delicato elemento d’arredo con queste parole: “Soffi. La purezza della luce e del vetro soffiato da abili maestri veneziani. Il design minimale di GamFratesi ferma l’istante esatto in cui la soffiatura dà forma al vetro. Globi delicati e irregolari sembrano fuoriuscire da un sottile bracciale di cuoio, sospesi nello spazio per la forza di gravità.”

Poltrona Angie – Minotti

“Un elemento in cuoio o in pelle disegna un’ala che abbraccia la poltrona caratterizzata al suo interno dall’accogliente morbidezza della seduta e dello schienale”. Per questo progetto lo studio GamFratesi ha lavorato principalmente sull’idea del contrasto, enfatizzandolo, grazie all’accostamento di materiali e consistenze differenti: alla struttura rigida, realizzabile in cuoio o pelle, hanno abbinato un’imbottitura dall’estrema morbidezza. I piedini che costituiscono l’appoggio a terra, sono realizzati in alluminio pressofuso color peltro ed hanno una particolare andamento ad archetto che li unisce ai piedini posteriori, sottolineando la curvatura tipica della scocca. La famiglia si compone poi anche di un poggiapiedi, una poltroncina dining ed una versione completamente rivestita in pelle.  

Trova i prodotti nel catalogo