Single ground

Anastassiades Michael

«Non posso smettere neanche un momento di ragionare e di disegnare ciò che mi circonda» «Penso in continuazione, ossessivamente. Sono attratto da ogni forma di creatività» racconta «Da piccolo sognavo di essere un creativo ma non ho mai saputo davvero come sarei stato capace di diventarlo. Ed è forse il motivo per cui mi sono ritrovato nel design in modo accidentale” Michael Anastassiades è nato nel 1967 a Cipro dove ha svolto il servizio militare. Successivamente si è trasferito a Londra, dove si è laureato in ingegneria civile presso l’Imperial College ed ha poi conseguito un master in industrial design presso la Royal College of Art. Una formazione quindi per niente lineare e scontata, che l’ha portato oggi a divenire un designer di fama internazionale, fondando il suo studio a Londra nel 1994. Lo studio del designer è stato creato con l’obiettivo di esplorare sia la cultura che l’estetica contemporanea, creando prodotti di altissima qualità, nei quali si evince il perfetto equilibrio design e innovazione, partecipazione e interazione, minimalismo e funzionalità. Una ricerca che ha portato alla creazione di prodotti di illuminazione e pezzi di design dal valore eccezionale, tanto che molti dei suoi lavori sono esposti in alcuni dei più importanti e riconosciuti musei del mondo: dal MOMA di New York, al Victoria and Albert museum di Londra e diverse sono state le mostre monografiche a lui dedicate. Durante la sua carriera ha avuto l’abilità e la fortuna di poter collaborazione con affermate aziende del settore come Flos, B&B italia, Cassina, Herman Miller solo per citarne alcune.

JACK – B&B ITALIA

Jack è un sistema a parete disegnato da Anastassiades nel 2018 per B&B italia. La libreria si compone di una serie di montanti verticali da vanno dal pavimento al soffitto, ai quali poi si sono aggiunti anche dei montanti con fissaggio a parete, per tutte quelle soluzioni in cui la prima tipologia di montante non era percorribile. A questi montanti si possono aggiungere una serie di elementi contenitori con cassetti o ribalte e mensole con differenti profondità. «Questo sistema di libreria è nato come esercizio di assemblaggio di tondini dello stesso diametro. Il design finale è una configurazione essenziale, che offre una struttura e una modularità ideali per adattarsi a un’ampia gamma di ambienti. Le soluzioni tecniche sono discrete e consentono di creare composizioni adattabili ad ogni stanza. La sua disciplina deriva dalle regole strutturali utilizzate per passare da una forma a quella successiva, in un assemblaggio che dà vita a una composizione coesa.»

IC LIGHT – FLOS

Per la rinomata azienda di illuminazione Flos, Anastassiades disegna nel 2014 un sistema di illuminazione denominato IC Lights, che si compone di lampade da terra, soffitto, tavolo o sospensione, caratterizzate da una luce diffusa, che viene irradiata nella stanza tramite un diffusore opalino in vetro soffiato a sfera, agganciato ad un telaio in metallo che può essere in diverse finiture: ottone, spazzolato e verniciato trasparente e in acciaio cromato. Questa collezione trae origine da una suggestione avuta dal designer Anastassiades, mentre visionava il video di un giocoliere che si esibiva in un numero dinamico con le sfere. La creatività del designer è andata oltre, ha “immobilizzato” le sfere dando vita a questa originale linea di lampade, in cui il corpo illuminante risulta elegantemente sospeso su un supporto.

ORDINAL – CASSINA

Tale prodotto disegnato da Anastassiades per Cassina nel 2018 ha vinto il premio Wallpaper Design Awards del 2019. Si tratta di una collezione di tavoli da pranzo dallo stile contemporaneo e dalla forte connotazione scultorea, nei quali l’abilità nella lavorazione del metallo, per la quale si distingue il designer, e l’artigianalità e le competenze dell’azienda Cassina, lavorano all’unisono dando vita ad un vero e proprio pezzo d’autore. Il design che ne risulta è sicuramente pulito ed essenziale. Il tavolo si compone infatti di un piano in legno dallo spessore ridotto, che poggia su delle gambe sottili in legno o in alluminio, poste diagonalmente alle estremità del tavolo, al fine di garantire maggior spazio ai commensali. Tali scelte estetiche e funzionali, sono state per l’azienda una vera e propria sfida tecnica e tecnologica superata egregiamente.

Trova i prodotti nel catalogo