Seleziona le categorie

Costruzione del primo Garden Bridge in Gran Bretagna

bddb9eb6d14341559f73a3cc626d489f

Dopo aver vinto il TfL (Transport for London), la gara per le migliori proposte riguardanti i collegamenti pedonali per la città di Londra, la Thomas Heatherwick ha progettato il cosiddetto Garden Bridge. Il piano verrà definitivamente approvato tra un anno, solo dopo aver discusso riguardo alle tematiche relative al paesaggio, ai materiali utilizzati e al funzionamento del progetto.

b66b8efd4c8744399321cac04a4eb372

Il ponte dovrebbe costare, tra progetto e costruzione, circa £ 150 m. Vista la cifra è stata creata una società chiamata “The garden bridge trust”, che inizierà la raccolta dei fondi per il progetto non appena riuscirà ad ottiene il suo status di organizzazione di benefica. Il ponte, progettato dallo studio Heatherwick e ARUP è ispirato all’attrice, animalista e sostenitrice dei diritti umanie Joanna Lumley e fornirà, sia una nuova passerella che un nuovo punto di riferimento per la città . Il ponte collegherà inoltre i due quartieri dei teatri della capitale (il West End ed il South Bank) e porterà alla creazione di un nuovo spazio verde per la città, che già oggi è considerata la capitale  più “verde” d’Europa, con oltre il 40% della sua superficie ricoperta di verde pubblico.

Si prevede che la costruzione del ponte cominci nel 2015 e termini nel 2017. Il Garden Bridge, che è stato disegnato in collaborazione con Arup, sottolinea un allontanamento definitivo dall’ultimo ponte disegnato dallo studio a Londra: il Millennium Bridge, disegnato da Norman Foster, che fu completato nel 2000. Questa innovativa e complessa struttura fu disegnata con l’intento di ottenere una forma semplice, tramite la realizzazione di un ponte in alluminio largo 4 metri, sostenuto da delle balaustre di ferro, e supportato da una serie di tiranti su ogni lato, che vanno a fissarsi nella parte inferiore del ponte, sostenendolo e nello stesso tempo, non impedendo la vista di Londra attraverso il ponte.

Il layout paesaggistico del Garden Bridge sarà progettato da uno dei più importanti designer e orticolori del Regno Unito, Dan Pearson. Il ponte sarà pieno di piante, alberi ed arbusti, tipici del luogo, e che cambiaranno l’aspetto del ponte a seconda delle stagioni. Se c’è però una cosa che unisce il  Garden Bridge con il Millennium Bridge è il fatto che entrambi permettano di dare un nuovo punto di vista su alcuni dei più importanti  monumenti londinesi, come la cattedrale di St. Paul ma, a differenza del Millennium Bridge, il Garden Bridge offre la possibilità di godere di questo splendido panorama rilassandosi su una serie di panchine immerse nel verde.

2ef8799fd06e464fbc3e733136855044

a41d97c29f6445e68e95c666ed124ef3

Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Richiedi il nostro servizio

Contattaci per informazioni, preventivi o per richiedere una visita assistita in uno dei nostri showrooms.

Fai una richiesta








Informativa Privacy

Ho letto e preso atto dell’Informativa ai sensi del Regolamento UE n. 679/2016 *

[honeypot honeypot-658]

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità di Interni

ISCRIVITI